Galleria
16. novembre 2021
Poesia · 16. novembre 2021
Era nel mese del melograno fiorito, quel vermiglio iniziale compariva sulla buccia come il rossore sorridente delle sue guance. Piccoli stormi vibravano nell’aria cinguettando in solitudine per stringersi negli abbracci di quelle lacrime stanche. Era mio padre, in quel sorriso che nemmeno il tempo soleva eclissare. Nemmeno il vento con il suo animo funesto è riuscito a strapparti. Era mio padre, tra le braccia mi hai coccolato tra le lacrime mi hai salutato.